L’allevamento del “Laika della Siberia Occidentale” nasce nel 1990 con l’acquisto del primo esemplare, Miscka, una femmina proveniente direttamente dal “Club della caccia e pesca” di Mosca.
L’amore per questa razza ha successivamente condotto all’importazione di un maschio di nome “Nikolajev di Casa Russia” con il quale si sono intrapresi i primi passi in esposizioni nazionali e estere. Grazie a queste competizioni i nostri cani furono premiati dei primi titoli di campione Europeo e campioni Italiani.

L’allevamento vede la nascita dei primi sei soggetti a cui ha fatto seguito una seconda cucciolata.
Con questa nuova linfa ci si è potuto fregiare di due titoli mondiali, tre titoli Europei nonché fregio di campioni Italiani, Francesi, Svizzeri e Sloveni.

Risultati eccezionali sono stati conseguiti da alcuni dei nostri soggetti nell'impiego della caccia al cinghiale.

Questa razza è infatti impiegata in Russia esclusivamente da cacciatrori di grossi animali quali cinghiali, renne ed orsi, ma anche per battute di piccoli animali come fagiani, lepri ed anatre
(ho personalmente potuto assistere al riporto di anatre abbattute in acqua).

La selezione e la cura dei cani viene eseguita molto rigorosamente e solo i soggetti migliori dopo aver conseguito i controlli e brevetti possono essere utilizzati come riproduttori.